mercoledì 9 gennaio 2008

La rimonta di Hillary.

Dopo sondaggi enfatici, lacrime fra i candidati e ritorni di fiamma, finalmente si sono tenute le primarie per scegliere i candidati alla Presidenza americana nel New Hampshire.
I risultati hanno visto tra i democratici una forte rimonta all'ultimo minuto di Hillary Clinton che ha vinto con il 39% dei suffragi davanti ad un rampante Obama superato sul finale di soli 2 punti percentuali; terzo Edwards con il 15%. C'è da dire che alcuni sondaggi della vigilia davano Obama davanti rispetto a Hillary di addirittura 12 punti.

Tra i repubblicani vince McCain secondo pronostico col 37% dei voti; il reduce del Vietnam ha battuto il "ricco" Mitt Romney di ben 5 punti, decretando la sua seconda sconfitta dopo la prima vittoria raccolta col 67% nel caucus repubblicano in Wyoming svoltosi il 5 gennaio (quello democratico si svolgerà l'8 marzo). Visto il poco valore dato a questa votazione ecco dove trovare tutti i dati ad essa relativi: CNN

Prossima tappa: Michigan, 15 gennaio.

6 commenti:

Andrew ha detto...

Staremo a vedere cosa succederà nello stato del Michigan

www.diegogarciablog.blogspot.com

Franca ha detto...

In effetti la rimonta della Clinton sembrava impensabiile

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Impensbile e spero non decisiva, Io sono per Obama.

mario ha detto...

spero che perda la clinton..
mi sembra stefany di beautiful....
come daniele sono x obama

Giovanna Alborino ha detto...

@mario: anche il divano incallito di beautiful ?

io sono per obama..

buona giornata

ericablogger ha detto...

sarà un lungo percorso tutto in salita, secondo me, e siamo solo all'inizio...