lunedì 23 giugno 2008

Polo Nord sciolto entro l'estate.

Il riscaldamento del pianeta potrebbe essere così veloce che già da quest'anno si rischia di avere il Polo Nord completamente libero dai ghiacci.

L'allarme arriva dal National Geographic - qui la notizia originale - attraverso David Barber dell'Università di Manitoba (Arctic warming has become so dramatic that the North Pole may melt this summer, report scientists studying the effects of climate change in the field) che sta seguendo, insieme ad un gruppo di ricercatori canadesi a bordo della rompighiaccio C.C.G.S. Amundsen, una missione scientifica al Polo Nord.

Proprio le osservazioni dirette fatte dagli scienziati sul campo avrebbero indotto a previsioni allarmanti. I ghiacci che si trovano nelle immediate vicinanze del Polo Nord sarebbero infatti composti da ghiacci recenti e non da strati di ghiaccio accumulati durante gli ultimi secoli.
Questi ghiacci giovani sarebbero molto meno resistenti allo scioglimento di quelli di piu' antica formazione e secondo gli scienziati, già al culmine di questa estate appena iniziata "potremmo avere un Polo Nord libero dai ghiacci".

Incominciate a riguardarvi l'opera completa di Roland Emmerich per trarre spunti su come salvarci dall'estinzione.

Ti è piaciuto l'articolo?

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

13 commenti:

Franca ha detto...

Io vivo in collina a 200 metri di altezza. Sarà sufficiente?
A parte gli scherzi, forse questa estate senza ghiacci al polo è una esagerazione, ma se non corriamo ai ripari molto in fretta, non c'è da stare allegri...

tommi ha detto...

ci vorrebbe un'imposizione, un obbligo, un segnale sorprendentemente fuori dalla consuetudine della comunità internazionale.
Chi si farà avanti per primo? A chi l'onore di finire nella storia per coraggio e intelligenza?

Andrew ha detto...

la previsione mi pare fin troppo azzardata

Alzata con pugno ha detto...

Se i ghiacciai che si scioglieranno sono quelli "giovani" vuol dire che dovrebbero rimanere comunque quelli più vecchi, quindi, in teoria, niente di nuovo, non dovremmo avere il polo senza ghiaccio (?).
Non so se la notizia dovrebbe tranquillizzarmi, da come è stata comunicata, mi allarma invece...

suburbia ha detto...

Mi era sfuggito ora leggo tutto.
Prezioso, come sempre, ciao

Crocco1830 ha detto...

Esagerata o meno questa notizia, sono anni che vengono lanciati allarmi sullo stato di salute della Terra, i cui poli sono forse gli indicatori più concreti.
Purtroppo mi pare che l'uomo, sia l'unica specie vivente che anzichè vivere in un ambiente, lo sfrutta fino a distruggerlo.

Luca ha detto...

Ho letto questa mattina molto velocemente, rileggo ora compiutamente. Qualcuno ha ancora sbagliato le previsioni che ora cozzano con la realtà sparata a bruciapelo. Sono piuttosto esterrefatto, confidavo nel fatto che avessimo avuto ancora un po' di tempo per adoperarci in bene... ed invece.Si impone un cambiamento immediato più veloce del previsto. Ora la temperatura terrestre potrebbe salire ancora per le minori capacità riflettenti dell'acqua. Speriamo bene Tommi. Un saluto, Luca

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Caro Tommi, ma siamo davvero sicuri di non meritarcela l'estinzione come razza umana?

Se è destino non ci salveremo, se siamo una razza autodistruttiva sarà quella la fine che tutti faremo o quantomeno moltissimi.

Questo a prescindere dalla notizia nello specifico che forse potrebbe essere un filino esagerata.

Vincenzo ha detto...

Nei prossimi anni quindi ci sarà più acqua per tutti! Wau….anche se un po’ freddina…. : - )
Scherzo…cerco solo di prenderla il meglio possibile questa notizia….

salpetti ha detto...

Per tutti quelli che pensano che lo scioglimento del polo nord arrivasse tra centinaia di anni o comunque tra talmente tanto tempo da non essere più presenti per vederlo: RICREDETEVI!!! ;-)
Un caro saluto!!!

pabi71 ha detto...

avevo sentito la notizia di sfuggita in tv,davvero inquietante,spero solo che National G.sia stato dalla parte del sicuro,altrimenti faremo la fine che l'uomo purtroppo si merita.
Un saluto e buona domenica.

Alessio in Asia ha detto...

E' terribile.
Una sola considerazione: qual'e' il PROBLEMA piu' importante degli italiani (come degli abitanti di qualsiasi parte del mondo), non essere intercettati telefonicamente? Pagare 100 euro in meno di tasse?

Qualcuno diceva che ci sono solo due cose infinite, una e' l'universo...

Ragazzi, cosa possiamo fare? Per favore chiariamoci le idee e facciamo qualcosa. Consigliatemi vi prego.

Emy ha detto...

previsione azzardata o meno... stiamo abusando del nostro pianeta... meditiamo gente, meditiamo