martedì 2 settembre 2008

Internazionale a Ferrara - 3/5 ottobre 2008.


Dopo il grande successo della prima edizione torna a Ferrara dal 3 al 5 ottobre 2008 il Festival "Internazionale a Ferrara. Un weekend con i giornalisti di tutto il mondo".
Un appuntamento che – promosso dal Comune di Ferrara e dal settimanale Internazionale - si è rivelato come la grande sorpresa della passata stagione nel panorama dei festival italiani: sono state ben 17.000 le persone arrivate nella città estense, lo scorso ottobre, per partecipare agli incontri che vedevano come protagonisti le più conosciute firme del giornalismo mondiale e i grandi nomi dell'attualità.

Entusiasmo e partecipazione hanno accolto personaggi del calibro di Roberto Saviano, William Langewiesche, Amira Hass, David Rieff e Arundhati Roy, mentre una folla quasi inaspettata si è messa pazientemente in fila per assistere all'anteprima nazionale del film d'animazione Persepolis, della vulcanica Marjane Satrapi.
Una seconda edizione molto attesa dunque non solo dai tanti lettori di Internazionale - la rivista che, sotto la direzione di Giovanni de Mauro, ogni settimana seleziona e pubblica i migliori articoli di politica, attualità, cultura e economia apparsi sui giornali dei cinque continenti – ma anche da tutti coloro che cercano occasioni per approfondire tematiche legate alla politica internazionale, alle trasformazioni sociali e ai futuri scenari dell'economia. [...]

Tra le prime anticipazioni del programma, un incontro sulla transizione politica a Cuba che vedrà dialogare il giornalista di Repubblica Omero Ciai, lo scrittore cileno Roberto Ampuero, vissuto in esilio a Cuba dopo il colpo di stato di Pinochet, e il romanziere e giornalista cubano Norberto Fuentes, in passato grande amico di Castro e oggi tra i suoi più critici oppositori.
Si affronterà invece la questione cecena grazie al contributo di una giovane scrittrice cecena, Milana Terloeva, che nel suo recente libro/diario Ho danzato sulle rovine racconta l'intreccio tra la tragedia geopolitica cecena e la sua storia personale.
Il festival ospiterà anche Loretta Napoleoni, uno dei massimi esperti mondiali nello studio dei sistemi finanziari ed economici del terrorismo, mentre chiuderà la prima giornata l'atteso intervento Stati Uniti D'America. Verso il Voto di Noam Chomsky collegato in videoconferenza direttamente dal Massachusetts Institute of Technology di Boston.
Ma si discuterà anche di finanza creativa, Africa, ambiente e energia, Romania, viaggi sostenibili e non mancheranno proiezioni di documentari, tra cui, per la prima volta in Italia, Letter to Anna dedicato alla storia di Anna Politkovskaja e A pervert's guide to cinema, presentata dal carismatico filosofo e psicanalista sloveno Slavoj Zize

Presentazione tratta da http://festival.internazionale.it/ dove potrete trovare (a breve) anche programma dettagliato, protagonisti ed un blog con informazioni aggiornate.
Ci vediamo a Ferrara?

Ti è piaciuto l'articolo?

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

9 commenti:

Franca ha detto...

Mi sembra un'ottima iniziativa, ma non potrò esserci... :(

il Russo ha detto...

Dicicamo che fra Fuentes e Omero C., la vedo male per la figura della transizione cubana... Confido nella terza voce, non per partito preso, ma perchè credo che tutte le idee abbiano diritto d'asilo, e in questo aso temo che la condanna sarà senza se e senza ma...
Visto però che la raccomandi tu, ho molta fiducia nell'iniziativa!

Andrew ha detto...

ottima iniziativa, chissà se avro la possibilità di andarci

Ciao Tommi

ciclofrenia ha detto...

Grazie mille, felicissimo di aver superato la prova... ti ho già aggiunto!

Marco ha detto...

Ciao, come va? Comunque passa da me, se ti va.

salpetti ha detto...

Ciao Tommi, finalmente anche io sono tornato nel mondo dei blog!!! ;-)

Cmq non conoscevo l'esistenza di questa iniziativa... Grazie a te ho scoperto una cosa molto interessante.
Peccato che molto probabilmente non potrò andarci...

Un caro saluto!!!
salpetti

suburbia ha detto...

Non ci vediamo ma conto su di te per un resoconto :-)
ciao

fermoimmagine ha detto...

Cercherò di andare anche se temo che l'intervento che mi interessa maggiormente (Stati Uniti D'America. Verso il Voto) sarà seguito da tante, troppe persone. Martina

pabi71 ha detto...

ferrara e ravenna sono vicine,spero,turni permettendo,di poterci andare,mi hai incuriosito.
un saluto e buon w.e.