domenica 5 ottobre 2008

Palin vs Biden (video).

Riporto e pubblicizzo i due video che ho messo a disposizione su YouTube riguardanti il confronto tra i candidati vicepresidenti alla Casa Bianca dello scorso 2 ottobre. 

1. "Scontro" di vedute sulla guerra in Iraq. Entrambi hanno figli al fronte.



2. E' più pericoloso il Pakistan nucleare o l'Iran che "minaccia" di diventarlo?

9 commenti:

Pino Amoruso ha detto...

Ciao, passo per un saluto e per invitarti a leggere l’ultimo mio post ed a diffondere l’iniziativa. Ora più che mai bisogna fare “rete”…

A presto ;)

Andrew ha detto...

che scontro!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Il fatto che abbiamo entrambi il figlio al fronte mi fa pensare che qui da noi invece entrambi avrebbero il figlio sicuramente ovunque tranne che impegnato in zone di guerra....

Per il resto, figlio al fronte o meno, la guerra in Iraq era e resta assurda e sbagliata e fatta per ragioni che con la libertà, la verità e l'antiterrorismo non hanno nulla a che vedere.

Franca ha detto...

Se devo scegliere a forza, di sicuro non scelgo la Palin, ma per effettuare la scelta comunque ci vuole un bello stomaco...

Crocco1830 ha detto...

Sono d'accordo con Franca. Entrambi si giocano la carica su proposte molto simili tra loro, per quanto riguarda questioni come quelle dei video.
Ma tra un simil Bush ed altro, meglio altro.

Ale ha detto...

ciao tommi..vieni sul mio blog che c'è qualcosa per te

il Russo ha detto...

I timori di molti commentatori della vigilia si sono rivelati fondati: si aspettavano gaffe a ripetizione della Palin e troiate delle sue invece, per il semplice fatto di essere inciampata SOLO un paio di volte, ne è uscita a detta ti tutti bene.
Biden ha fatto il suo compitino, ora McCain spara a zero con spot molto aggressivi, tutto sembrerebbe (e sottolineo il sembrerebbe) giocarsi nei prossimi confronti con Obama.

Ale ha detto...

anche io ho avuto la stessa impressione del russo...
sembra che si stanno arrampicando un po' sui vetri..pur di racimolare qualcosa..

antonio ha detto...

A me sembra un'ennesima fumata nera (...non è una battuta su Obama!).
Chiunque vinca avrà una bella gatta da pelare.