giovedì 2 ottobre 2008

Yoani Sánchez 'colleziona' divieti.


Preparandomi per Internazionale a Ferrara (la mia partenza è prevista per domani alle ore 14.30), una notizia proveniente da Cuba ha lasciato con l'amaro in bocca gli organizzatori della manifestazione: a Yoani Sánchez, blogger cubana (il suo blog è Generación Y) che avrebbe dovuto partecipare all'incontro 'Cuba, prove tecniche di transizione', è stato negato il permesso di lasciare Cuba per visitare l'Europa. Non è la prima volta che succede, infatti, già a maggio le era stato negata la possibilità di ritirare un premio giornalistico de 'El País'.
La rubrica 'La settimana' di Giovanni de Mauro, direttore di Internazionale, che apre il n. 763 della rivista si intitola proprio 'Yoani':

"Me negaron otra vez el permiso de salida. Non la fanno uscire da Cuba. Era già successo a maggio, quando doveva andare a Madrid per ritirare un premio di giornalismo del quotidiano spagnolo El País. Yoani Sánchez non potrà venire a Ferrara per il nostro festival di Internazionale. Perché a Cuba se vuoi uscire devi chiedere il permesso. Naturalmente sapevamo che c'era questo rischio, ma fino all'ultimo Yoani ha sperato che davvero qualcosa stesse cambiando all'Avana. Negarle la possibilità di lasciare l'isola è soprattutto un segnale lanciato all'interno, alla nuova generazione di dissidenti: scrivete, scrivete pure i vostri blog, ma alla fine siamo sempre noi a decidere della vostra libertà di movimento. Una forma di coercizione insopportabile, che nessuno tra i tanti amici europei del regime di Castro sarebbe disposto - giustamente - a tollerare per sé stesso. Ma in un modo o nell'altro Yoani a Ferrara ci sarà. Sì che ci sarà".

Notizia trattata anche da Salpetti nel suo blog La forza del blogging

7 commenti:

Ale ha detto...

Che dispiacere!
Ma cosa sarebbe questa fiera dell'internazionale a Ferrara?

tommi ha detto...

è un festival organizzato dalla rivista "Internazionale" che raccoglie settimanalmente i migliori articoli dai giornali di tutto il mondo. In questo festival ci saranno proprio quei giornalisti che appaiono più di frequente tra le sue pagine. Per ulteriori info: http://www.bloginternazionale.com/2008/09/internazionale-ferrara-35-ottobre-2008.html

Francesco e Zara ha detto...

Tommi, PRETENDIAMO un tuo pezzo sul festival, ok? :-)

Se penso che a 17, 18 anni andavo in giro con la maglia del Che... Ero totalmente fissato con Cuba. Poi ho cominciato a studiarla a fondo ed il velo mi è caduto. No, non è il bloqueio il problema di Cuba. Il problema di Cuba è di essere diventata una delle tante monarchie comuniste della storia. Cuba è un regime insopportabile e continuarlo a difendere è, a mio avviso, totalmente folle.

Tommi, te lo vedi il dibattito tra i candidati vicepresidenti? Io non so se qua lo trasmettono. Spero che la Palin si freghi con le sue stesse mani.

Abraço.

il Russo ha detto...

Non me ne stupisco, Yoani batte come una forsennata da tempo, spesso strumentalizzata oltre il limite e lei stessa ha capito il gioco mediatico in cui è entrata.
I suoi post più datati erano di denuncia al sistema Cuba ma erano ricchi di descrizioni, sensazioni, insomma poetici (indi per cui meno "utilizzabili" dai mass media occidentali).
Ultimamente è una guerra ad alzo zero per continuare a tenere desta l'opinione pubblica che ha preso in simpatia questa blogger prima ancora che un blog che racconta le storture della realtà cubana: pensavate che il Regime restasse silente e inerme davanti a tutto ciò?
E' una piccola, idiota, assurda ma gravida di conseguenze negative guerra fra una blogger e la nomenklatura cubana, difficilmente sul lungo periodo Yoani potrà vincere il braccio di ferro, la dittatura può sempre cadere, ma difficilmente per mano di uno spirito libero.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Io la notizia l'avevo infatti letta da Salpetti.

Tanta rabbia, forse farebbe bene ad espatriare per poter essere libera di dire quello che vuole.

Ale ha detto...

ne approfitto ancora...quoto francesco e zara...pretendiamo un tuo pezzo sul festival :D

e poi magari un approfondimento sul dibattito tra i due vice presidenti...scusa l'OT ;)
buona notte

tommi ha detto...

Con calma ogni desiderio verrà esaudito. Per quanto riguarda il dibattito tra i vice: non so ancora se rimarrò sveglio ma senz'altro avrò modo di vederlo. Quindi aspettatevi un post a riguardo. Per il festival, bè io vado munito di videocamera... quindi spero di fare una copertura soggettiva ma esaustiva.
Grazie a tutti ragazzi, mi riempite di stimoli!
tommi