domenica 2 novembre 2008

America 2008: istruzioni per l'uso.

Ormai mancano solo una manciata di ore alle elezioni presidenziali americane, così ho deciso di lasciarvi qualche "istruzione per l'uso".
Guardando la mappa elettorale americana come mostrata da diversi siti (la mia preferita è quella della CNN) sembrerebbe che l'America sia un "mare rosso" (il colore dei repubblicani) guastato da poche "macchie blu" (il colore dei democratici), specialmente alle estremità. Il problema, però, è che i confini e le dimensioni degli Stati che compongono gli USA quasi mai riflettono la reale concentrazione demografica della popolazione. Così vi segnalo un sito (la "bibbia" per coloro che sono particolarmente interessati all'evento) che ridimensiona la carta geografica americana in base al reale peso che ogni singolo Stato ha in termini di delegati. Si viene così a scoprire che la tanto sbandierata Alaska (Stato di provenienza della Palin) in realtà è più piccola delle Hawaii (Stato di provenienza di Obama), oppure che il Texas misura quasi la metà della California:
Per gli amanti delle classifiche, invece, c'è l'imbarazzo della scelta: potete visualizzare il grafico dei supporters dei vari candidati su facebook, quello delle visualizzazioni dei video ufficiali dei candidati su youtube e, tramite technorati, sapere chi sono i più citati nella blogosfera:
Infine volevo segnalarvi che ho aggiunto nella colonna di destra una "barra video" dedicata ai tre dibattiti presidenziali che ho caricato su youtube.
Buon Election Day a tutti.

9 commenti:

Franca ha detto...

Io mi limito molto pacatamente ad aspettare i risultati...

tommi ha detto...

bè dai uno sguardo alla electoral map daccelo, è molto interessante!

Saretta ha detto...

okstavo pr postareun commento come quello dı franca... ma penso che seguıro ıl tuo consıglıo =)

Pino Amoruso ha detto...

Non ho fretta; aspetto i risultati...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Io seguirò anche i canali americani....

salpetti ha detto...

Molto interessante il confronto tra le due mappe... Le semplificazioni a volte non aiutano a cogliere la complessità del problema, anzi distorcono la realtà...

Speriamo però che, mappa a parte, il popolo americano sappia scegliere il candidato giusto in questo delicato momento storico-sociale!!!

Un caro saluto!!!
salpetti

fabio766 ha detto...

Bè, è la dimostrazione che il nostro non è l'unico Paese in cui viene data un'informazione distorta, non credi?
ciao (e, per quanto mi riguarda, incrocio le dita per obama)

suburbia ha detto...

Aspetto e passa sempre piu' l'aspettativa...
In quanto a mappe guarda questa sulla vendita di bicchierini di caffe sponsorizzati.
ciao

l'incarcerato ha detto...

Grazie per queste informazioni, certo però a posto del rosso potevano mettere un altro colore questi repubblicani.
Sai è un colore a cui ci tengo...