giovedì 20 novembre 2008

Where's the love?

In questo video vi è tutto ciò che George W. Bush ha lasciato in questi 8 lunghissimi anni: nulla.
Negli attimi che precedono la foto-ricordo del G20 appena conclusosi, chiunque stringe la mano a qualcuno. Tranne lui.
Come un bullo scontroso che si sceglie le amicizie, Bush ha voluto giocare solo con i più "bravi e belli" ma ha finito per rimanere da solo. Il boomerang gli è ritornato dritto sul muso. Impopolare, ignorato, eluso, dimenticato. Perfino il suo migliore (fino al mese scorso) amico Silvio Berlusconi lo salta platealmente, quasi a prenderne le distanze: "Io con te non gioco più!"
Nel vedere e rivedere le immagini proposte dalla CNN sale quasi un sentimento di tristezza... O forse è solo pietà?

14 commenti:

Anonimo ha detto...

1. Chissà cosa si sono detti prima...
2. La crisi di questi mesi è stata generata dall'insensato-scaltro-eccessivo-autolesionista liberismo USA, e lo stesso W forse (forse) ne sente il peso; sicuramente gli altri paesi ne sono un po' seccati: perché saranno i più deboli a farne le spese
3.Infine una domanda (forse impertinente):
Le famosissime scuole americane di economia, e i loro costosissimi master (MBA), hanno avuto un ruolo in questa crisi e che "mostri" della finanza hanno sfornato?

mik

fabio766 ha detto...

Possiamo solo essere felici che questi otto anni siano finalmente finiti. Mamma mia, non sono matusalemme ma non mi sembra di ricordare un presidente peggiore, in tutti i campi, dagli interni all'ambiente alla politica estera. Una vera catastrofe. Speriamo solo di non dover assistere, dopo il padre e il figlio, alla salita al potere del nipote! (mi stava quasi per venire la battutaccia "dello spirito santo", meno male che mi sono ravveduto in tempo...).
ciao

dario ha detto...

"Dai, dai dai, Angela... Dai che gli facciamo uno scherzo a Georgie come quello che ti ho fatto io l'altro giorno che mi sono nascosto e poi... BAU!... dai, Angela, diglielo tu agli altri, presto, prima che arrivi Georgie!"

pabi71 ha detto...

in effetti è vero, mi faccio caso di silvio, si sono sempre fatti tanti complimentei uno con l'altro e detto di essere grandi amici, forse Berlusconi pensa già a un giovane, più bello e anche abbronzato.
un saluto e buon w.e.

Franca ha detto...

Chi semina vento, alla fine raccoglie tempesta...

suburbia ha detto...

Otto anni se ne sono andati.... chissa se il mondo sarebbe stato diverso se fosse salito Gore???
ciao e buon fine settimana

rodocrosite ha detto...

Decisamente sì. Ma la storia non si fa coi "se" e coi "ma".
E ora stiamo a vedere.

Ale ha detto...

ne tristezza ne pietà. C'è da dire che 8 anni sono passati, e Bush ha lasciato il suo posto (ed anche il segno nella storia). Quindi sarebbe ora di rimboccarsi le maniche.

XPX ha detto...

Povero Georgetto ...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Io piuttosto provo un senso di liberazione a sapere che se ne va finalmente!!!!

il Russo ha detto...

Pietà no, schifo da parte mia sicuramente.
Su Berlusconi che dire? Un parassita, finito il sangue cerca di azzeccarsi da qualche altra parte.

l'incarcerato ha detto...

Lo sai che ti ringrazio per questo video, da farlo vedere a tutti. Una vera lezione di vita. Puoi vivere di gloria per molto tempo facendo cattiverie, quando hai il potere in mano si è attorniati da numerosi amici, da tanti piccoli Berlusconi. Insomma quelli che ti leccano il culo.

Ma poi ecco qua. E ancora peggio quando si muore.


Bush sarà per sempre condannato dalla storia. E questa è la dimostrazione.

Igor ha detto...

massì...non importa dai :)

Antonino Di Liberto ha detto...

...o forse è solo quello che gli spetta

ma dubito che questo teatrino davanti le videocamere sia casuale...