giovedì 25 dicembre 2008

Buon Natale Internazionale! (atto secondo)


Ho visto che molti commenti ai post, parlano di un presente incerto e di un futuro anche peggiore. Non è una novità. Condivido queste paure e le temo in maniera smodata. Però, visto che siamo in un periodo in cui bisogna sperare, far buoni propositi e cercare di raggiungere o quantomeno, sognare, ecco cosa mi piacerebbe immaginare per il futuro.

Sarebbe stupendo immaginare un'informazione dal basso che spostasse il baricentro su notizie che sono veramente fondamentali per Noi e per il nostro Pianeta; che finalmente si riuscisse a plasmare coloro che ci governano secondo le nostre esigenze e non il contrario.
A questo proposito, sarebbe auspicabile anche tentare di inventarsi qualcosa, un'azione che dia senso a tutte le belle parole che ogni giorno pubblichiamo. Alla fine chi ci legge la pensa (più o meno) come noi e difficilmente si riesce a convincere chi invece non crede nell'importanza della salvaguardia ambientale, nel perseguimento di una comunità internazionale che agisca per il bene comune.
Ormai il mondo non può più sostenere nessuna forma di egoismo, bisogna fare qualcosa.

Ma per ora è solo un sogno, speriamo diventi, prima o poi, realtà.

Queste le parole con cui avevo deciso di augurarvi Buon Natale esattamente un anno fa e, nonostante l'anno che si sta per concludere sia bisesto, i fatti che lo hanno attraversato sembrano aver intrapreso la strada dei desideri.
Le tragedie, le calamità e gli atti di violenza non sono mancati, anzi, probabilmente si sono ripetuti tali e quali; però qualcosa di positivo ha scosso la comunità internazionale.
Oltreoceano si sono svolte le elezioni tra le più importanti e partecipate della storia americana: un uomo nato negli anni '60, di origini africane, eletto e sostenuto direttamente dal popolo è stato eletto 44° Presidente degli Stati Uniti d'America. Il multilateralismo, nell'anno che verrà, sarà la parola che sostituirà (si spera) dall'agenda politica americana e mondiale il concetto di guerra preventiva ed unilaterale di stampo "bushista". La tematica ambientale sembra aver preso piede nei discorsi e nelle azioni dei leader politici di mezzo mondo. L'Europa, in particolare, ha riassunto, grazie a questo tema, il ruolo storico di pionere della comunità e gli USA potrebbero, grazie alla sensibilità del Presidente-eletto Barack Obama, seguirla a ruota nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda Noi, blogger e non solo, di strada ne abbiamo fatta.
La blogosfera sta entrando sempre più a far parte del mondo dell'informazione e sta sempre di più riscuotendo autorevolezza e consensi. Per quanto mi riguarda sto tentando di "inventarmi qualcosa" (grazie al sostegno di Paola) che possa quantomeno tentare di portare più vicino alla base il baricentro che stabilisce l'importanza di una notizia. A tal proposito ribadisco la volontà di creare una rubrica dedicata esclusivamente alla tematica ambientale sotto ogni sua sfaccettatura e ribadisco che chiunque fosse interessato a scrivere, partecipare o semplicemente ospitare sul proprio blog la rubrica stessa è pregato di segnalare la propria forma di disponibilità all'indirizzo tommids@bloginternazionale.com.
Inoltre ricordo la giornata che si svolgerà a Olginate (LC) il 25 gennaio 2009 in memoria delle vittime del genocidio di Srebrenica (Srebrenica 2009 - Appunti su un genocidio).
Insomma, quando la volontà c'è le cose si possono cambiare. Basta partire dal proprio piccolo senza aver paura di intraprendere una partita persa.

Siamo ancora lontani dalla realtà e dalla realizzazione dei nostri sogni, ma non stiamo nemmeno più solamente sognando. Anche quest'anno...
Auguri di Buon Natale a tutti!

17 commenti:

Ale ha detto...

Buon Natale tommi..

Simona ha detto...

Auguri anche a te!

ale1980italy ha detto...

buon natale :=)

http://ale1980italy.wordpress.com/2008/12/24/la-tradizione-del-natale-breve-excursus-storico/


http://ale1980italy.wordpress.com/2006/12/25/cosa-e-il-natale/

riccardo gavioso ha detto...

Ho aspettato fino all'ultimo a farti gli auguri, ma volevo avere la coreografia adatta: a Torino cadono fiocchi delle dimensioni di Giuliano Ferrara e la città sembra un presepe vivente.
Buon Natale a te, e a tutti gli amici del tuo splendido blog.

con stima e amicizia, Riccardo

Franca ha detto...

"...quando la volontà c'è le cose si possono cambiare. Basta partire dal proprio piccolo senza aver paura di intraprendere una partita persa..."

Concordo in pieno...

Luciano ha detto...

Ciao Tommy nell'augurarti anticipatamente una bellissima nuova alba mi piacerebbe avere un tuo contributo su questo post: http://otrantino.blogspot.com/2008/12/un-pensiero-personale-per-lanno-nuovo-o.html.
Cosa ne pensi? Possibile che i blogger facciano cambiare le abitudini?

Donna Cannone ha detto...

Hola. Apprezzo molto la tua riflessione positiva sul fatto che, slowly but steadily, la comunità blogger è riuscita a farsi spazio e - in qualche modo - ad aprire nuove finestre di osservazione e dialogo sul mondo.
E' un esempio concreto di movimento dal basso, del contributo di ciascuno, della minuscola ma possibile leva di cambiamento.
Chissà fra qualche decennio, come sarà?

Anticipo l'augurio di rinnovare l'energia la forza e l'entusiasmo per i mesi a venire.
Ottequi
DC

Luca ha detto...

Tommi scusa ma...
che sta succedendo in Palestina?
Non sto seguendo molto i tg e ho capito ben poco di quello che dicono o vogliono far credere.
Buon anno,
Luca

P.s.non mi sono dimenticato di scriverti la mail è che in questi 10 giorni passato ho operato un cambio di pc con tutto il back up che ne consegue quindi ti scriverò a strettissimo giro di posta.
Un abbraccio,
Luca

pabi71 ha detto...

Auguroni per un buon 2009, Tommi.
Un po in anticipo, ma volevo essere sicuro di farteli.
Un salutone.

tommi ha detto...

@Luca: ti consiglio di leggere questo post che avevo fatto qualche tempo fa ma che è attualissimo. purtroppo: http://www.bloginternazionale.com/2008/01/israele-e-territori-palestinesi-sono-in.html

Andrev91 ha detto...

Che sia per te un anno fantastico, buon 2009 di cuore!

alexilgrande ha detto...

Buone feste, buon Natale (anche se ormai passato) e buon anno!

ps: Passa dal mio blog. C'è un premio per te. ;)

Pino Amoruso ha detto...

Un passaggio veloce per augurarti un felice 2009 :)

Ale ha detto...

ciao tommi, passo per farti gli auguri di un sereno 2009
a presto

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Buon Anno oramai :-)))!!!!

Ciao Tommi
Daniele

il Russo ha detto...

Buon anno internazionale Tommy!

david santos ha detto...

Buono lavoro!!!
Grazie!!!