venerdì 5 dicembre 2008

C'è posta per Lisa.

Come voi, anche i lettori del settimanale Internazionale hanno fatto sentire la loro voce ed hanno risposto per le rime all'articolo di Lisa Hilton pubblicato su Internazionale n. 772 e da me riportato nel post Il miraggio della dolce vita.
Ecco di seguito le mail inviate a posta@internazionale.it e pubblicate sul n. 773:

  • Leggo con stupore l'articolo della giornalista inglese Lisa Hilton sulla sua esperienza di vita in Italia (n. 772, pagina 25). Sono un cittadino britannico residente da 22 anni in terra emiliana e, mentre concordo sul fatto che la tv lascia molto a desiderare e le poste non sono come quelle di sua maestà, devo contestare l'affermazione che la vita in Italia "fa schifo". Cara Lisa, se avessi messo il naso fuori Milano avresti scoperto un paese pieno di sorprese e di gente ingegnosa, e quasi sempre cordiale, aperta e capace di divertirsi anche senza il bicchiere in mano. Non dico che è tutto perfetto, ma la dolce vita in parte esiste ancora - Mike Davis
  • Penso che per Lisa Hilton fosse proprio arrivato il momento di andarsene dall'Italia. Anch'io, quando ho lasciato Londra dopo tre anni, mi sentivo come lei: ne avevo abbastanza delle catapecchie in cui abitavo, della povertà intellettuale della gente, dell'assenza di senso critico nella maggior parte degli inglesi. Non ne potevo più della gente che ti guarda dall'alto in basso perché sei straniero e che non fa il minimo sforzo per capirti quando parli. Ma non sono mai andata a sbandierarlo e non mi sarei sognata di scriverlo su un giornale. Spero che, come è successo a me, tra qualche anno Lisa sarà felice di incontrare un italiano e scoprire quante cose belle le ricorderà il suo accento. E spero che si vergognerà di aver scritto che l'Italia fa schifo. Nessun paese, nessuna gente al mondo fa schifo - Daniela Delfino
  • Nel suo articolo Lisa Hilton fa convivere commenti acuti, provocatori ma pienamente condivisibili su società, inefficienze generalizzate e politica italiana, con altrettanti giudizi faciloni, poco obiettivi (per non dire poco intelligenti) su vita quotidiana, sanità, varietà di alimentazione (che tanti tra l'altro ci invidiano). Invece di vivere tre anni a Milano, che non fa certo bene alla salute, avrei suggerito a Lisa di immergersi nella vita di una piccola o media città italiana. A Trento, per esempio, avrebbe trovato ottimi caffè, una rete eccezionale di cooperative sociali e di volontariato e tante altre cose. Oltre al razzismo, ovviamente - Matteo Boato
  • Le parole di Lisa Hilton fanno male come schiaffi. Ma hanno un pregio: non fanno piangere, al contrario aumentano l'orgoglio e il desiderio di smentirle, migliorando il nostro paese. Da troppo tempo siamo narcotizzati da una politica fatta di burle, battibecchi e interessi personali - Nicola Vezzoli

Infine eccovi i commenti che i lettori (per la maggior parte italiani o che hanno vissuto in Italy) dello Spectator hanno lasciato direttamente a margine dell'articolo originale.

7 commenti:

suburbia ha detto...

L'indignazione che scuote il campanilismo era in conto, ciao e buon we

Saretta ha detto...

non avevo letto ancora ıl tuo post.... beh bella stupıdata! cıoe cı stanno tuttı ıcommentı, le crıtıche (che dı crıtıche non e che abbıano molto) ma e cosı ın tuttı ı paesı... possıamo prendere qualunque paese metterlo sotto la lente dı ıngrandımento e nessuno e perfetto, che scemata!
certo.... lascıamo che questo governo governı ancora un po... e poı vedremo.....

poı e anche vero che e andata ad abıtare a MILANO!!! accıpıcchıa anche leı! certo poteva trovarsı una cıtta mıglıore ın Italıa...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Chiedersi dove bere ottimi caffè..... ci sono molti problemi in Italia ma mi sembra che a volte certe reporter abbiano la voglia solo di farsi un po' di pubblicità.....

I problemi veri sono la criminalità organizzata, la scuola che va a pezzi, ecc...

Queste sono le vere problematiche in un Paese che è bellissimo ma per chi ci vive molto crudele se non si è tra gli eletti...

Franca ha detto...

Mi sembrano in linea con i nostri commenti...

Pino Amoruso ha detto...

D'accordo con Daniele...
;)

pabi71 ha detto...

ogni mondo è paese, ma sicuramente noi siamo messi veramente male, anzi malissimo.
Un saluto e buona domenica.

il Russo ha detto...

Belle reazioni, fa piacere sapere che questo stesso blog si rende utile per tutto ciò.