sabato 4 aprile 2009

Vertice Nato: Berlusconi non partecipa alla cerimonia di apertura


Il primo ministro italiano Silvio Berlusconi non partecipa alla cerimonia di apertura del vertice Nato tenutasi nella mattinata del 4 aprile 2009 sul confine franco-tedesco rappresentato dal fiume Reno. Al suo arrivo presso il ponte che collega Kehl con Strasburgo, Silvio Berlusconi si presenta al telefonino e mette in imbarazzo la cancelliera tedesca Angela Merkel che lo sta aspettando per accoglierlo. Dopo attimi di vera e propria incredulità, la cancelliera decide di continuare la cerimonia accogliendo (e facendo notare l'episodio a) tutti gli altri premier e di lasciare alla sua conversazione telefonica Berlusconi, che nel frattempo viene inquadrato dalle telecamere ufficiali dell'evento.

Non solo: Berlusconi si perde l'attraversamento del ponte e del confine tra Francia e Germania dove vi è stato un simbolico benvenuto da parte del presidente francese Nicolas Sarkozy, si perde la prima foto ufficiale con tutti i capi di stato e di governo e non presenzia nemmeno alla commemorazione ufficiale in ricordo di tutti i soldati caduti nelle diverse missioni Nato tenutesi nel corso dei 60 anni di vita dell'organizzazione.

Fonte video: SKY TG24

7 commenti:

Luca ha detto...

E io che speravo in una chiamata dall'Italia per una crisi di governo.

Dove vuole mirare Berlusconi?
Questi comportamenti per me non sono casuali.
Più che saltare protocolli in molti casi ancestrali e al limite del ridicolo tali atteggiamenti sanciscono un messaggio implicito a qualcuno/tutti.
Non so, sono perplesso dalla sua ineducazione programmata.

tommi ha detto...

mi hai incuriosito, potresti essere più esplicito? cosa intendi quando dici che non sono comportamenti casuali?

Franca ha detto...

"...si perde la prima foto ufficiale con tutti i Capi di Stato e di Governo..."

Ne saranno stati tutti contenti...

Ale ha detto...

anche io sono curioso di ciò che ha scritto Luca...:)
buona domenica tommi

Andrew ha detto...

oltre ad essere stupido, è anche un gran scostumato!
buon inizio di settimana tommi

tommi ha detto...

Aggiungo una precisazione dovuta al fatto che questo post è stato fatto a ridosso dell'avvenimento mi avvalgo di un commento che ho postato anche su youtube:

"Posto anche che sia così [che Berlusconi stesse parlando con Erdogan per questioni inerenti l'elezione del Segretario della Nato], vi sembra normale il momento scelto, la situazione che ha creato, il fatto che non abbia partecipato alla cerimonia ufficiale? Anche Obama ha contribuito a concludere l'accordo però non si è presentato con un blackberry incollato all'orecchio. la diplomazia spesso deve essere segreta e frutto di lavori al di fuori dei vertici ufficiali. Obama ha scelto momenti opportuni per compiere questo genere di colloqui. anche Merkel ha contribuito ma senza dare nell'occhio.
Secondo me questo è il vero tema della questione. Anche chi apprezza il lavoro di Berlusconi dovrebbe storcere il naso di fronte al contesto scelto per contribuire all'unità della Nato".

suburbia ha detto...

Che dire? non mi sento rappresentata da lui... pero' spesso la stampa si "incapponisce" su vicende non cosi importanti come lo sarebbero i contenuti (dei vertici, dei g8-20 ecc).
Di cui fra una gaffe e l'altra non si parla mai.
Forse che vada bene cosi'?