sabato 14 novembre 2009

Obama in Asia

Chiunque abbia comprato almeno una volta la rivista italiana di geopolitica, Limes, avrà sicuramente notato l'abilità nello spiegare concetti e relazioni tramite straordinarie mappe geografiche tematiche.
Bene, con l'introduzione della tecnologia e dell'interattività questa abilità è stata potenziata incredibilmente.
Limes ha scoperto le mappe personalizzabili di Google (Gmap) e ha decisamente fatto un salto in avanti rispetto ai mass media tradizionali dimostrando come la stampa ed internet possano convivere senza autoescludersi, anzi, migliorandosi.


Visualizza Il viaggio di Obama in Cina (e Asia) in una mappa di dimensioni maggiori

In questa straordinaria mappa potete seguire quotidianamente il viaggio asiatico che Barack Obama sta affrontando in questi giorni.
In rosso è segnato l'itinerario completo. Cliccando sui segnaposto azzurri potete trovare informazioni sulle tappe. Cliccando sulle immagini potete trovare i link per andare ai diversi articoli dello speciale. Nel riquadro blu, infine, potete trovare contenuti tratti dall'archivio di LimesOnline utili per inquadrare il contesto del viaggio.

6 commenti:

il Russo ha detto...

La provo immediatamente!

il Russo ha detto...

Primi "entusiasmanti" risultati...

http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/esteri/obama-presidenza-12/bocciato-copenaghen/bocciato-copenaghen.html

:(

tommi ha detto...

grazie mille per avermi messo al corrente di questa bruttissima notizia. E io ora su cosa la faccio la tesi? vabè vorrà dire che il mio viaggio a copenhagen diventerà turistico...

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ne ho scritto anch'io nel mio ultimo post tra le altre notizie scelte.... Purtroppo il clima anche per Obama sembra non essere così prioritario.

denver ha detto...

ho trovato un articolo interessante a questo proposito, che riassume un po le varie tappe del viaggio
http://www.loccidentale.it/articolo/obama+l%27hawaiiano+ripensa+l%27identit%C3%A0+americana+viaggiando+in+asia.0081879

tommi ha detto...

@denver: Grazie mille! Contributo molto prezioso... Se ti va pubblicalo anche sulla pagina di facebook del blog [trovi il link nella colonna di destra].