giovedì 10 dicembre 2009

11-17 dicembre, il Blog a Copenaghen.

Ci siamo. Domani partirò per Copenaghen (o Copenhagen, decidete voi).
Dovrei portarmi il pc quindi spero di riuscire ad aggiornare i vari social network e caricare qualche foto in tempo reale. Magari ci scapperà anche un post.
Le ultime notizie non sono state molto confortanti. Il "testo danese" ha lasciato perplessi (per usare un termine politically correct) praticamente tutti i Paesi in via di sviluppo facenti parte del G-77 + Cina e dell'AOSIS (Alliance of Small Island States) creando una frattura praticamente incolmabile. Il portavoce del G-77 Lumumba Dia-Ping ha ricordato, come fosse una minaccia, che i cambiamenti climatici produrranno un flusso migratorio consistente verso i Paesi ricchi che potrebbe causare serie difficoltà socio-economiche.
C'è da sperare che questa brutta bozza, sostenuta invece dai Paesi industrializzati, sia un errore più che una reale intenzione. C'è da sperare che la colpa sia riconducibile alla fretta e alla voglia di concludere un trattato vincolante più che un accordo politico. C'è da sperare in Barack Obama e Wen Jiabao, leaders dei due gruppi contrapposti. Speriamo. Ci sono ancora 9 giorni.

4 commenti:

Ross ha detto...

Anche alcuni miei amici sono partiti per Copenhagen, con e per il Climate Justice Action. Per ora la situazione delle mobilitazioni nell'ambito del contro summit organizzato dai movimenti di giustizia climatica sembra abbastanza tranquilla. Chissà cosa si riuscirà a combinare, in ambito istituzionale e non.
Tienici aggiornati!

Tripo ha detto...

Ciao Tommy! Ho visto solo ora il tuo messaggio. E' vero, sono latitante. Lavoro troppo, ma dal prossimo anno le cose dovrebbero cambiare e dovrei avere più tempo per coltivare le mie attività internettiane che per ora ho dovuto limitare all'osso. Beato te che stai a Copenaghen! E beato che hai potuto assistere all'ultima conferenza di Limes.

A presto.

Luca ha detto...

Magnifica esperienza Tommi, bonariamente ti invidio.
Aggiornaci sugli sviluppi e sul clima che si respira da là.
BUON VIAGGIO e... speriamo in qualcosa di concreto.

Luca

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Wow sul posto!!!! Dicci cosa é successo davvero anche per strada se hai documentazione e notizie di prima mano.