giovedì 22 aprile 2010

22 aprile 2010 - 40° Earth Day.

Il nostro pianeta sta affrontando la più grossa sfida di tutti i tempi. Le nostre foreste primarie vengono abbattute e i nostri oceani vengono saccheggiati in modo sconsiderato e inquinati a un ritmo mozzafiato. La caccia alle balene, l’inquinamento di sostanze tossiche, il carbone sporco, la pericolosa energia nucleare e le coltivazioni geneticamente modificate minacciano la qualità e anche la sostenibilità della vita dell’intero pianeta. Si profilano cambiamenti climatici catastrofici perché i governi e le aziende spendono tempo e risorse nella speranza di aumentare i profitti, ma senza affrontare i cambiamenti necessari per ridurre le emissioni di carbonio.

dalla Newsletter di Greenpeace.




Buona Giornata della Terra a Tutti.
Per scoprire tutti gli eventi che si svolgeranno oggi in tutta Italia, cliccate qui.

martedì 6 aprile 2010

Omicidi collaterali a Baghdad. Agghiacciante.



Il 12 luglio 2007 due elicotteri statunitensi Apache hanno sparato contro un gruppo di persone alla periferia di Baghdad, uccidendone almeno dieci. Tra le vittime, un fotografo e un autista della Reuters e due bambini gravemente feriti.

WikiLeaks ha pubblicato un video, ripreso da uno degli elicotteri, in cui è chiaro che l’attacco è stato ingiustificato. Nelle immagini si vede che dopo aver sparato sul fotogafo, Namir Noor-Eldeen, sul suo autista, Saeed Chmagh, e su un gruppo di persone che erano vicino a loro, gli elicotteri statunitensi sparano anche sui soccorsi che cercano di portare via i feriti.

La Reuters aveva più volte cercato di ottenere il video, ma l’esercito americano lo aveva sempre negato, sostenendo che si era trattato di una regolare azione di combattimento e che le vittime erano dei ribelli iracheni. Tutto nel rispetto delle regole d’ingaggio.

Notizia tratta da Internazionale.it