martedì 19 giugno 2012

Severn Suzuki torna a Rio venti anni dopo

Severn Cullis-Suzuki, la bambina canadese di 12 anni che per 6 minuti lasciò a bocca aperta delegati, politici e attivisti presenti al primo Earth Summit tenutosi a Rio de Janeiro nel 1992 grazie un discorso sincero e appassionato sull'importanza di difendere il nostro pianeta, di salvarlo, è tornata in Brasile in occasione di Rio+20, il terzo summit della Terra che si è svolto dal 20 al 22 giugno 2012.



Oggi Severn è una mamma di 32 anni, si è laureata in etnobotanica ed è costantemente impegnata a promuovere iniziative per la salvaguardia dell'ambiente attraverso un'associazione canadese. Questo è il discorso che ha tenuto il 16 giugno a Rio de Janeiro, durante un evento organizzato da Green Cross, l'organizzazione non governativa fondata da Mikhail Gorbaciov.

1 commento:

Vigolo ha detto...

Interessante, mi ha ispirato la puntata di Internazionale in onda venerdì 22 alle 18.30 su LifeGate Radio, e che volendo Tommaso Perrone potrebbe postare qui in anteprima...