venerdì 21 dicembre 2012

Gangnam style ha superato un miliardo di visualizzazioni su YouTube



Il video "Gangnam style" di Psy, il cantante sudcoreano il cui vero nome è Park Jae-Sang, ha superato un miliardo di visualizzazioni su YouTube il 21 dicembre 2012 dopo soli cinque mesi e sei giorni dalla data del suo primo caricamento.

È la prima volta che succede nella storia del social network. Una sola considerazione: perché?

mercoledì 19 dicembre 2012

Barack Obama è la Person of the year 2012

Persona dell'anno 2012

Il presidente americano Barack Obama è la Person of the year scelta dal Time per la seconda volta. La prima nel 2008, anno della prima elezione.

Tutte le copertine del Time

La seconda storia che ha condizionato di più il 2012 è stata quella di Malala Yousafzai, la ragazza pakistana di 15 anni aggredita dai talebani il 9 ottobre 2012. Sul gradino più basso Tim Cook, amministratore delegato di Apple dal 24 agosto 2011, in seguito alla rinuncia da parte di Steve Jobs a ricoprire tale ruolo per gravi problemi di salute.

martedì 18 dicembre 2012

Oltre il petrolio, il carbone


La domanda di carbone a livello globale salirà del 2,6 per cento l'anno per i prossimi sei anni. Un aumento che potrebbe fare del carbone la prima fonte di energia a scapito del petrolio. La previsione è stata resa nota dall'Agenzia internazionale per l'energia secondo la quale il consumo di carbone raggiungerà le 4,32 miliardi di tonnellate equivalenti di petrolio nel 2017 contro le 4,4 miliardi di greggio.

venerdì 14 dicembre 2012

Miranda Gibson, un anno su un albero per salvare la foresta della Tasmania

Miranda Gibson ha vissuto 449 giorni su un eucalipto per salvare la foresta della Tasmania
Il 14 dicembre è trascorso un anno da quando Miranda Gibson ha deciso di vivere sopra un albero, un eucalipto di 400 anni, alto 60 metri, all'interno di una foresta di 572mila ettari, quella della Tasmania meridionale, in Australia. Miranda ha 30 anni, è un'insegnante delle superiori e ha scelto di mettere in pausa la sua vita pur di salvare la foresta una volta per tutte. Dal primo giorno ha promesso che non scenderà fino a quando il governo non approverà una legge per proteggere l'area.

Forse un anno fa non avrebbe immaginato che le cose si sarebbero protratte così a lungo avvicinandosi al record di Julia Butterfly Hill, la quale ha vissuto 738 giorni su una sequoia della foresta di Headwaters, negli Stati Uniti: "Spero di non essere costretta a battere il record di Julia – ha affermato Miranda raggiunta via Skype – perché questo vorrebbe dire trascorrere un altro anno sull'albero. Io farò tutto quello che è necessario per il suo bene, ma spero che la foresta venga protetta prima di allora. Ogni giorno che trascorro qui, è un giorno in più che è sotto minaccia".

Continua a leggere su lifegate.it

lunedì 10 dicembre 2012

Chi ha ritirato il premio Nobel per la Pace per l'Unione europea

Foto di @milowofficial

Il 10 dicembre, anniversario della morte di Alfred Nobel, si sono svolte le cerimonie di consegna dei premi per la fisica, chimica, medicina, letteratura e pace. Quella della pace, la cui onorificenza è stata assegnata all'Unione europea, si è tenuta presso la Oslo city hall (Oslo Rådhus), in Norvegia.

domenica 9 dicembre 2012

Il ritorno della mummia

La prima pagina di Libération di lunedì 10 dicembre 2012

Perché Mario Monti si è dimesso?

Ferruccio De Bortoli, direttore del Corriere della Sera, oggi ha scritto un editoriale che editoriale non è. In realtà si tratta di un articolo che sembra voler spiegare (anche a sé stesso) l'inspiegabile. Cerca di riordinare i pezzi di una giornata, quella dell'Immacolata, che ha frantumato i risultati di un anno di governo in pochi istanti. Il Pdl stacca la spina al governo tecnico di Mario Monti, ma lo fa attraverso un discorso alla Camera forte e quasi offensivo del segretario Angelino Alfano. Un uomo che ha sempre vestito la maschera di politico gentile e disponibile fino al ritorno di Berlusconi. Perché? L'editoriale è stato anticipato da un tweet del direttore nella notte tra sabato 8 e domenica 9 dicembre:


Un tweet a cui viene spontaneo rispondere: "Neanche noi, neanche in Italia capiamo". Questo l'articolo di De Bortoli:

«Questa è la cronaca di ore drammatiche nella vita del Paese che mai avremmo voluto scrivere. Un governo muore così. Nella Festa dell’Immacolata, a mercati chiusi, ma a occhi ben aperti di una comunità internazionale che non capisce e da lunedì ci farà pagare un prezzo assai alto. La ridiscesa in campo del Cavaliere aveva già prodotto, dalla convulsa serata di mercoledì, un terremoto inarrestabile, ma sono state le parole di Alfano pronunciate venerdì alla Camera a far cadere le ultime resistenze del Professore. Ricorda un dispiaciuto presidente della Repubblica al termine del lungo colloquio di ieri, nel quale il premier uscente gli ha manifestato, con cortesia e fermezza, la propria volontà di dimettersi, che tutto è cominciato alla fine del Lohengrin alla Scala nella serata di Sant’Ambrogio, dopo quella prima alla quale, forse con anziana preveggenza, aveva deciso di non partecipare».

Continua a leggere su Corriere.it

sabato 8 dicembre 2012

Il protocollo di Kyoto prolungato fino al 2020

La commissaria europea per il Clima, Connie Hedegaard
Il protocollo di Kyoto, in scadenza nel 2012, è stato prorogato per altri otto anni nelle battute finale della diciottesima conferenza sul clima (Cop 18) di Doha, in Qatar, nonostante i passi indietro di Russia, Giappone e Canada.

lunedì 3 dicembre 2012

Faccia da Telethon


La Fondazione Telethon è una delle principali associazioni benefiche italiane. Il suo obiettivo è realizzare la promessa della cura delle malattie genetiche rare attraverso il finanziamento di ricerca biomedica eccellente. Fondamentale per sostenere le sua attività è il contributo della società civile: volontari sul territorio, aziende partner e donatori che ogni giorno aiutano la ricerca a progredire verso la cura.



Con la tua donazione investi nella migliore ricerca per arrivare alla cura della distrofia muscolare e delle altre malattie genetiche. Costruisci con noi la speranza per un futuro più sereno. Faccia da Telethon è l'operazione lanciata da Telecom Italian Group a supporto della Ricerca Telethon, con con l'obiettivo di svelare il volto più umano della Ricerca.