martedì 26 marzo 2013

Perché la Corea del Nord non è una minaccia

Kim Jong-un mentre osserva la tecnologia in dotazione all’Esercito popolare


Secondo quanto riportato martedì 26 marzo dall’agenzia Kcna, la Corea del Nord sarebbe pronta ad attaccare gli Stati Uniti in seguito alle incursioni nello spazio aereo nordcoreano di alcuni cacciabombardieri americani. L’Esercito popolare avrebbe ricevuto l’ordine di tenersi pronto ad entrare in azione, mentre l’artiglieria avrebbe posizionato i razzi a lunga gittata in direzione delle Hawaii e di Guam, l’isola più grande della Micronesia politicamente sotto il controllo di Washington.

lunedì 25 marzo 2013

Abdullah Ocalan scrive la parola “pace”

Le celebrazioni del Nawruz fuori Diyarbakir, in Turchia

Nella giornata di giovedì 21 marzo, in seguito a una lettera inviata dal leader curdo Abdullah Ocalan, detenuto dal 1999 presso il carcere dell’isola di Imrali, è stata dichiarata la tregua tra la Turchia e il Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk). Il contenuto della lettera, recapitata dall’isola a Diyarbakir, città nel sudest della Turchia anche nota come “la capitale del Kurdistan”, è stato letto durante le celebrazioni del Nawruz, il capodanno curdo che coincide con l’inizio della primavera.

martedì 19 marzo 2013

Pechino in 9 sfumature di grigio

Il fotoreporter della Reuters Wei Yao ha documentato lo smog a Pechino

Il fotoreporter della Reuters, Wei Yao, ha realizzato una foto di piazza Tienanmen al giorno per nove giorni durante i lavori del Congresso nazionale del popolo che si è tenuto a Pechino per nominare formalmente i nuovi leader, tra cui il presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping. Alla fine ha unito gli scatti in una singola foto realizzando un collage che mostra all’osservatore nove giorni di colori del cielo sopra Pechino in un unico colpo d’occhio.

lunedì 18 marzo 2013

Squali, tartarughe, alberi rari tra i nuovi protetti dalla Cites

Squali, manta gigante, tartarughe sono tra le nuove specie protette dalla Cites

Può essere considerata un successo la sedicesima conferenza della Cites (la Convenzione sul commercio internazionale di specie minacciate di estinzione firmata a Washington nel 1973) che si è svolta a Bangkok, in Thailandia, dal 3 al 14 marzo. Del resto già dal primo giorno le cose si erano messe per il verso giusto visto che il primo ministro tailandese Yingluck Shinawatra aveva inaugurato i lavori dichiarando che il suo governo si sarebbe impegnato a porre fine al commercio legale di avorio.

sabato 9 marzo 2013

Kenyatta verso la presidenza per quattromila voti

Il presidente del Kenya Uhuru Kenyatta mentre vota il 4 marzo 2013
Uhuru Kenyatta al voto

È proprio vero che per capire e giudicare in modo oggettivo una realtà, il modo migliore è conoscerla e osservarla da una certa distanza. In Italia, per esempio, si è tanto parlato della (non) vittoria del Partito democratico e del centrosinistra alle elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013, arrivata con uno scarto dello 0,37 per cento rispetto al centrodestra alla Camera dei deputati. Per non parlare del Senato, dove la legge elettorale in vigore ha impedito alla coalizione vincente di ottenere la maggioranza assoluta.

Questa premessa per introdurre un’altra vittoria risicata. Quella che si sta delineando in Kenya dove alle elezioni presidenziali del 4 marzo 2013, secondo quanto riportato dalla commissione elettorale indipendente del paese africano (Iecb), ha vinto il vice primo ministro uscente Uhuru Kenyatta con il 50,03 per cento pari a 6.173.433 voti su un totale di 12.338.667, quindi 4.109 in più (pari allo 0,03 per cento) di quelli necessari per evitare il ballottaggio con il secondo candidato più votato, Raila Odinga, che si sarebbe fermato al 43,28 per cento (5.340.546 voti).

martedì 5 marzo 2013

È morto Hugo Chávez

Il presidente del Venezuela Hugo Chavez è morto il 5 marzo 2013

Il presidente del Venezuela, Hugo Chávez, è morto il 5 marzo 2013 all'età di 58 anni. Lo ha annunciato il vicepresidente Nicolas Maduro in un discorso alla nazione tenuto davanti alle telecamere. Chávez era malato di tumore da circa due anni. Per curarsi ha passato gran parte degli ultimi mesi a Cuba.

Eletto per la prima volta nel 1998, si insediò ufficialmente il 4 febbraio 1999. Nel 2002 uscì vittorioso da un colpo di stato finalizzato a porre fine alla sua presidenza. La terza e ultima rielezione risale al 7 ottobre 2012. Maduro ora dovrebbe prendere il suo posto come presidente ad interim, ma la costituzione venezuelana prevede che vengano indette nuove elezioni entro 30 giorni.

sabato 2 marzo 2013

Elezioni in Kenya, a rischio la vita delle donne

Donne keniane mentre aspettano di votare

Lunedì 4 marzo si terranno in Kenya le elezioni presidenziali che dovranno stabilire chi tra Raila Odinga e il vice primo ministro uscente Uhuru Kenyatta sarà il successore di Mwai Kibaki che ha deciso di non correre per un nuovo mandato. Per l’occasione la rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite, Zainab Hawa Bangura, ha chiesto alle autorità del paese africano di garantire la sicurezza dei cittadini, specialmente donne e bambine, ricordando i migliaia di casi di stupri registrati durante le elezioni del 2007.