venerdì 24 maggio 2013

La classifica degli amministratori delegati più pagati



Equilar, una società privata che fornisce informazioni sui manager delle più grandi aziende private e delle organizzazioni non governative, ha pubblicato la classifica dei 50 amministratori delegati (Ceo, chief executive officer, in inglese) più pagati al mondo nel 2012. Equilar viene spesso citata da riviste quali Bloomberg Businessweek, il New York Times e il Wall Street Journal. Di seguito la top ten.

  1. Leslie Moonves, CBS, 60,3 milioni di dollari, meno 12 per cento
  2. David Zaslav, Discovery Communications, 49,9 milioni di dollari, meno 5 per cento
  3. Bob Iger, Disney, 37,1 milioni di dollari, più 18 per cento
  4. Philippe Dauman, Viacom, 33,4 milioni di dollari, meno 22 per cento
  5. John Donahoe, eBay, 29,7 milioni di dollari, più 81 per cento
  6. Brian Roberts, Comcast, 29,1 milioni di dollari, più 8 per cento
  7. Howard Schultz, Starbucks, 28,9 milioni di dollari, più 80 per cento
  8. Ken Chenault, American Express, 28 milioni di dollari, più 25 per cento
  9. Rex Tillerson, Exxon Mobil, 27,2 milioni di dollari, più 8 per cento
  10. Kent Thiry, DaVita HealthCare, 26,8 milioni di dollari, più 53 per cento

La classifica completa, qui.

2 commenti:

dario ha detto...

... sara' anche meritocrazia, ma se lo stipendio e' proporzionale al valore di una persona, questo signore vale millecinquecento Darii.

Per quanta modestia io riesca a mettere nel mio ritenermi stupido, non riesco nemmeno ad immaginare il suo livello. Il che dimostra di nuovo quanto io sia stupido.

Tommaso Perrone ha detto...

Quasi certamente, il merito non c'entra.