domenica 12 ottobre 2014

La Ferrara della maturità

L’edizione 2014 di Internazionale a Ferrara è stata strana. Ho cominciato ad andare a Ferrara quando ancora non ero laureato per poi arrivarci da accreditato, alla ricerca di notizie da scrivere ascoltando le parole di chi fa (crea, produce) notizia per lavoro. A Ferrara sono cambiato, sono cresciuto. E sulla mia crescita personale ha inciso molto anche la crescita della rivista, Internazionale.

Chiostro Piccolo di San Paolo © Ilaria D'Ambrosi
È stata un’edizione strana da più punti di vista. Lo è stata per come ci sono arrivato io. Di venerdì, in compagnia di una persona che stima ciò che faccio (scrivere) e lo fa (scrive) a sua volta. Lo è stata perché Ferrara era diversa. Soleggiata come sempre, ma più fredda. Dentro e fuori.